Effetti Snapchat: ecco come camuffarci con lo smartphone

effetti snapchat - esterno

Era l’autunno del 2011 quando Reggie Brown, Bobby Murphy ed Evan Spiegel, all’epoca tre studenti presso la prestigiosa Università di Stanford, creano una delle app più utilizzate dai giovanissimi in tutto il mondo sui loro smartphone.

Stiamo parlando di Snapchat, uno dei più recenti social network la cui peculiarità consiste nello scambiarsi messaggi, foto e video (di 10 secondi) che rimangono visibili per solo 24 ore o anche appena dopo la loro stessa visualizzazione.

Un po’ come i messaggi auto distruttivi dei vecchi film di James Bond riadattati ai giorni nostri per intenderci.

Inoltre, come Facebook con Libra e Telgram con Gram, pare che anche Snapchat si stia dotando di un suo sistema per scambiarsi denaro tramite la messaggistica, ma oggi non siamo qui a parlarvi di questo.

Come in molti sanno un’altra delle peculiarità di Snapchat è quella di camuffare il nostro stesso volto con tantissimi effetti tutti colorati e diversi tra di loro. Vediamo dunque assieme come funzionano e quali sono quelli più gettonati del momento.

effetti snapchat - interno

Ecco i migliori effetti di Snapchat

Al pari di altri social network con una distribuzione più “globale” tra i range di età, come Facebook ed Instagram, anche su Snapchat possiamo inserire sulle nostre foto che carichiamo hashtag ed altri tag di localizzazione, ma non è finita certo qui!

Il nostro volto può infatti diventare quello di un animale, come ad esempio un simpaticissimo procione, di uno spaventoso teschio, di un personaggio dei manga e degli anime dagli occhi grandi come vuole la “tradizione” nipponica, di una nostra versione più anziana in stile FaceApp, di un’esplosione di colori in stile fuochi d’artificio, di uno specchio deformante, di un nostro amico con il quale ci saremo “scambiati” la faccia e tanto altro ancora.

Questi effetti sono chiamati lenti e sono, come abbiamo già detto prima, tra le funzioni più utilizzate da Snapchat che si cancelleranno nel giro di poco tempo a meno che non li vogliate condividere su altre piattaforme social, salvare direttamente sul vostro smartphone oppure inviare per messaggio o per e – mail.

Come usare gli effetti di Snapchat

Prima di pensare con quale dei tantissimi effetti possiamo “camuffarci” dobbiamo scattarci una foto oppure girare un video tenendo conto dell’illuminazione dell’ambiente che ci circonda.

È infatti consigliabile che ci sia abbastanza luce per far sì che l’algoritmo dell’app calcoli le misure del nostro viso ed applichi l’effetto che sceglieremo.

Alcuni filtri e scritte sono automatiche e basterà “sfogliare” sulla foto scelta, dopo averla caricata ovviamente, per trovare quello che più ci piace.

Se poi vogliamo sbizzarrirci con la nostra fantasia allora c’è anche una funzione in stile Paint che ci permetterà di mettere colori e adesivi. Basta premere sull’icona a forma di matita posta in alto e divertirvi con la tavolozza e gli strumenti di disegno.

Se poi volete provare gli effetti giù accennati in precedenza nessun problema, basterà tenere premuto il dito sulla foto caricata e vi si aprirà tutto un elenco di lenti ed anteprime con il quale rendere unico il vostro scatto!

Loading...