Nintendo LABO VR Kit: il mix di tecnologia e cartone

labo - esterno

Quando si parla di consolle e realtà virtuali il pensiero va quasi subito a PlayStation ed al suo VR, tutto rigorosamente di casa Sony, ma sarebbe un errore non parlare dell’ultima creazione di Nintendo.

La grande “N” ha infatti stupito non poco i fan del celeberrimo brand nipponico, compresi i nostrani Raiden e Midna di Playerinside, con il suo LABO VR Kit. Un’esperienza di realtà virtuale per la “nuova” consolle Nintendo Switch che sta vedendo un parco titoli sempre più in espansione (“Cuphead” va a posizionarsi vicino ai mitici Mario e Link).

Prima di procedere con la descrizione è meglio dare un piccolo avvertimento di rassicurazione, non si tratta di un “catafalco” come fu il Virtual Boy. Un autentico fallimento, capita anche ai migliori, che causò molti mal di testa a giocatori e vertici aziendali oltre che pochissimi modelli venduti in giro nel mondo.

Pesante, decisamente poco portatile e, soprattutto, da una grafica troppo tendente al nero ed al rosso, ma ormai appartiene al passato. Il futuro è sempre roseo per Nintendo e questo LABO VR Kit ne è la prova!

Nintendo Labo: Kit VR - Nintendo Switch
  • Kit VR completo include il software per Nintendo...
  • Il Kit comprende il visore VR Toy-Con, il blaster...
  • Sono inoltre inclusi un portaschermo e un supporto...
  • È una buona scelta per i bambini e le famiglie...

Nintendo LABO VR Kit: che cos’è in poche parole?

In sostanza si tratta di un supporto in cartone che, opportunamente collegato alla Switch e con i pezzi incastrati tra di loro, fornisce un’esperienza di realtà virtuale assolutamente personalizzabile e creabile dalla fantasia dei giocatori.

Più che originale ed evidente è infatti la sua funzione educativa e ludica, una combinazione che non è mai stata una novità per Nintendo. Le sagome dei vari Nintendo LABO VR Kit, assemblate assieme ai Toy – Con ed al visore, saranno dunque lo strumento giusto per ore ed ore di divertimento adatto sia alle famiglie con i propri pargoli, ma anche agli affezionati di Nintendo sia dai tempi degli 8 e 16 bit.

Seguendo le praticissime istruzioni, non sono i fogli dell’Ikea, si potrà dunque mettersi all’opera su un pianoforte, innaffiare le proprie piante, scattare delle fotografie, volare per i cieli azzurri, diventare un animale, colpire i propri nemici, pescare qualche buon pesce, guidare una veloce motocicletta, un kart oppure un sottomarino, costruire qualche piccolo robot e persino comandarne uno in stile “Gundam” o “Neon Genesis Evangelion”.

L’unico limite è la propria fantasia, al resto ci pensano i vari kit adatti alle molteplici esigenze del pubblico. Se la Wii ha avuto i suoi lati negativi, Nintendo LABO VR Kit sta già volando in alto al pari dei già citati eroi come l’idraulico Mario ed il temerario Link.

labo - interno

Nintendo LABO VR Kit: Mario e Link dicono la loro

A proposito dei protagonisti delle due famosissime saghe, “Super Mario” e “The Legend of Zelda”, era impossibile non coinvolgerli in questa rivoluzione “cartacea”.

Gli ultimi due capitoli di queste serie, rispettivamente i tanto acclamati “Super Mario Odyssey” e “The Legend of Zelda: Breath of the Wild”, saranno compatibili con il Nintendo LABO VR Kit che ha studiato delle apposite modalità specifiche.

Si potranno dunque raccogliere lune e monete nei tanti e colorati mondi di Mario oppure vagare per gli sconfinati territori di Hyrule alla ricerca dell’inarrestabile Ganondorf ammirando tutti i colori e gli spazi di questi fantastici mondi.