Uber Eats: ecco il drone per il cibo a domicilio

uber eats

Al giorno d’oggi non è affatto raro ordinarsi qualcosa a domicilio e godersi una bella serata a casa in compagnia di buon cibo, degli amici e di qualcosa da vedere su Netflix. Un divano bello spazioso, il numero di riferimento ed il gioco è fatto!

Il problema di questo servizio è che le consegne vengono fatte a mano oppure in bicicletta, dai ragazzi dei vari servizi come Deliveroo oppure Just Eat, e quindi possono incontrare delle difficoltà a causa del traffico oppure delle condizioni meteorologiche.

Tra le soluzioni pensate per ovviare questo problema ci pensa Uber Eats, branca della nota azienda di noleggio automobilistico. Se a terra ci possono essere dei problemi perché non sfruttare l’aria con un drone ad esempio?

Uber Eats: il cibo è in volo

Qualche tempo fa Amazon pubblicò un video dove un gigantesco dirigibile bianco “bombardava” una città con tutta una serie di droni bianchi per consegnare i prodotti ordinati dai vari clienti del noto sito.

Ecco, pensate dunque alla stessa cosa, ma solo con il cibo al post dei vari prodotti di elettronica, libri, film in DVD e così via che potete ordinare su Amazon.

Con un drone infatti, prodotto che si sta sempre più diffondendo, potete dunque raggiungere in poco tempo qualsiasi destinazione volando e coordinare il tutto con un pratico telecomando che potete collegare anche al vostro smartphone o tablet. Questa è dunque la visione di Uber Eats avuta dall’imprenditore Dara Khosrowshahi già verso la fine dell’anno scorso.

Uber Eats: come funziona il drone?

Ma come funziona esattamente il drone di Uber Eats? Innanzitutto va detto che si tratta di un drone abbastanza piccolo, ma veloce e con una buona autonomia. Questo è infatti in grado di trasportare delle porzioni di cibo per due persone in poco tempo, un po’ come un cameriere robot volante!

Grazie a delle ali rotanti potrà spostarsi e decollare sia in orizzontale che in verticale, ma la vera chicca è il sistema Elevate Cloud. Grazie ad una notifica che apparirà sul dispositivo del cliente, Uber Eats dirà dove si trova al momento il suo drone e tra quanto arriverà. Insomma, un po’ come quando volete tenere sotto controllo il percorso di un pacco che avete ordinato su Internet!

Volendo citare un po’ di numeri, la batteria di questo piccolo drone gli permetterà di volare per circa una ventina di chilometri e la sua durata complessiva, compreso carico e scarico, sarà di appena otto minuti.

Una volta partito dal ristorante o dalla tavola calda, il drone porterà dunque un massimo di porzioni per due persone fino ad un punto di ritrovo dal quale partiranno i fattorini con i motorini oppure le biciclette.

Questi ultimi svolgeranno dunque il loro lavoro consueto e vi consegneranno il cibo che avete ordinato. Un modo facile, economico e molto più rapido per gustare una deliziosa cenetta in poco tempo ed al giusto prezzo!

In Italia il servizio Uber Eats è già attivo nelle città di Bari, Bologna, Catania, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Palermo, Reggio Emilia, Rimini, Roma, Torino ed infine Trieste. Inoltre non dovrebbe tardare ad arrivare, anzi ad atterrare, anche da noi il drone.

Loading...