“The Witcher”: ecco le prime immagini ufficiali della serie

https://www.youtube.com/watch?v=P9PuZE4eWoQ

La combo divano e serie televisive, con la giusta aggiunta di amici e di qualcosa da sgranocchiare durante la visione, è davvero vincente ed una piattaforma come Netflix lo sa benissimo.

Un’altra cosa che la celebre piattaforma statunitense sa benissimo è il successo del fantasy tra più fasce di pubblico diverse. Serie e film ormai cult come “Game of Thrones” e “Il Signore degli Anelli” (Amazon è attualmente al lavoro sul suo adattamento televisivo con un prequel della Seconda Era) sono sulla bocca di tutti, ma si sa che il pubblico vuole di più.

Un’altra tendenza, anche se a volte non così di successo, è poi la versione in live action di anime (vedi “Cowboy Bebop”) e saghe videoludiche (basta citare solo “Final Fantasy”) che hanno tenuto incollato ai divani migliaia di persone.

Rimanendo in tema di videogiochi però, quale genere risulterebbe essere il migliore per un adattamento televisivo? Di sicuro un gioco di ruolo con un’ambientazione fantasy, creature mostruose, un protagonista piuttosto cupo e tanti intrighi. Beh, allora stiamo parlando di “The Witcher”!

witcher netflix - esterno

“The Witcher”: Geralt di Rivia nei media

Correvano gli anni Novanta quando frotte di ragazzi polacchi assaltavano le librerie per leggere delle mirabolanti gesta dello strigo, un essere dotato di straordinarie capacità e con un aspetto umano, Geralt di Rivia dello scrittore Andrzej Sapkowski.

La cosiddetta “Saga di Geralt di Rivia” venne poi apprezzata in particolar modo da Marcin Iwinski e Michal Kicinski.

I due ragazzi avrebbero da poco fondato la CD Projekt con la quale tradussero in polacco serie videoludiche come “Baldur’s Gate” e “Diablo”, ma soprattutto avrebbero dato la possibilità ai lettori di vivere le avventure di Geralt in prima persona.

Gli scritti di Sapkowski presero dunque la forma di autentiche pietre miliari del videogioco tra le quali, in attesa di un eventuale quarto capitolo, spicca “The Witcher 3: Wild Hunt” (PC, PS 4 e Xbox One).

“The Witcher” e Netflix

Ovviamente Netflix non poteva certo starsene con le mani in mano e ha deciso di realizzare una trasposizione in live action dell’universo fantasy di Geralt.

Lo strigo è interpretato da uno degli ultimi volti di Superman, ovvero Henry Cavill presente all’imminente Comic Con di San Diego per parlare della serie, che sarà accompagnato da un cast davvero eccezionale durante la sua missione. La locandina ed alcune foto degli attori in costume sono già online sui vari canali social della serie.

A tal proposito, “The Witcher” è stato definito come “un racconto epico sul destino e sul significato della famiglia. Geralt di Rivia, un cacciatore di mostri solitario, fatica a trovare il suo posto in un mondo in cui le persone si dimostrano spesso più cattive delle bestie. Ma quando il suo destino si intreccia con quello di una potente maga e di una giovane principessa con un segreto pericoloso, i tre dovranno imparare ad attraversare insieme un Continente sempre più instabile”.

La prima stagione, da otto episodi, andrà in onda verso la fine del 2019 quindi teniamo le dita incrociate e speriamo che questa trasposizione renda giustizia alla fama del cacciatore di mostri. Se così non fosse allora sarà meglio non essere nei panni di chi ha scatenato l’ira di Geralt!

Offerta
The Witcher III - Game Of The Year - PlayStation 4
  • Include le espansioni Hearts of Stone e Blood &...
  • Affronta i tuoi nemici nei panni di un esperto...
  • Contiene tutti gli aggiornamenti tecnici e visivi...
Loading...