“Super Mario Sunshine”: un tweet di Nintendo manda in hype i fan

super mario sunshine - esterno

Era l’estate del 2002 quando in Giappone, sull’allora nuovissima console Nintendo Game Cube, usciva il coloratissimo gioco “Super Mario Sunshine” per far sognare ancora una volta i tantissimi fan sparsi in giro per il mondo.

Con la produzione di Shigeru Miyamoto (padre anche di “Donkey Kong” e “The Legend of Zelda”) e le musiche del fido Kōji Kondō, il titolo Nintendo fu un autentico successo in grado di riportare il buon Mario in tre dimensioni come già fece ai tempi del mitico “Super Mario 64”. Certo, i titoli NES e SNES sono degli autentici cult videoludici, ma anche un Super Mario in 3D non è cosa da buttar via!

super mario sunshine - interno

“Super Mario Sunshine”: il gioco in pillole

La storia è ambientata dopo le vicende narrate in “Super Mario 64” dove il nostro eroe è riuscito a sconfiggere il drago Bowser e salvare, per l’ennesima volta, la Principessa Peach dalle grinfie dell’instancabile antagonista.

Che cosa c’è di meglio dunque per riprendersi da un’avventura del genere? Ovviamente una bella vacanza rilassante su un’isola tropicale oziando sulla spiaggia mentre le onde si infrangono dolcemente. Un’immagine davvero bucolica, ma naturalmente il pericolo è sempre in agguato per i nostri eroi.

Sull’aereo diretto verso l’Isola Delfina ci sono dunque Mario, Peach, dei Toad e Mastro Toad, ma è proprio durante l’atterraggio che accade qualcosa di strano.

Peach nota infatti una strana figura vagamente somigliante a Mario apparire per un attimo per poi scomparire, ma è proprio quando l’aereo tocca terra che cominciano i guai.

Una grande pozzanghera di fango blocca la pista e Mario decide di entrare in azione, ma verrà aiutato da uno zaino spara acqua denominato Splac 3000 che lo aiuterà a sconfiggere la gigantesca Pianta Piranha nascosta dentro la pozzanghera.

Dopo una serie di equivoci si scoprirà che dietro a tutto questo c’è Mario Ombra che poi, colpo di scena, si rivelerà essere il figlio di Bowser desideroso di vendicare il padre.

Isole intere di monete e nemici, livelli colorati, azione, un gameplay diverso grazie all’uso dello Splac 3000 accolgono dunque il giocatore per uno dei titoli più appassionanti del Nintendo Game Cube!

“Super Mario Sunshine”: che cosa c’è in arrivo?

Dopo gli annunci dell’ultimo E3 è naturale che i fan siano in spasmodica attesa di ulteriori novità e sorprese da parte della grande N e già sono stati accontentati con l’annuncio di un nuovo capitolo di “Zelda” e “Luigi’s Mansion 3”, ma c’è stato un recente tweet di Nintendo che ha fatto drizzare le orecchie a tutti.

Il post, con tanto di Mario in camicia hawaiana che si gusta un’anguria sulla spiaggia, recita infatti “anche Mario ha bisogno di una piccola vacanza estiva. Non importa dove la vostra odyssey estiva vi porti, speriamo sia stata piena di sunshine!”.

L’annuncio ha scatenato i fan che hanno elaborato diverse ipotesi visto che nel post sono stati citati due tittolini come “Super Mario Sunshine” e “Super Mario Odyssey”.

Tra le varie si pensa ad una versione su Switch, un seguito sempre per Switch oppure un DLC con Isola Delfina per “Odyssey”.

Qualunque sia la risposta confidiamo tutti nel fatto che Nintendo non deluderà i suoi fedelissimi e restiamo in attesa di conferme ufficiali!

Loading...