“Super Mario Maker 2”: puoi aggiustarlo, sì con Mario

super mario maker - esterno

Era il lontano 1985 e sui colorati mattoncini in 8 bit del NES correva il mitico Super Mario alla ricerca della Principessa Peach tenuta prigioniera dal drago Bowser.

Nonostante la primissima apparizione in “Donkey Kong” nel 1981, “Super Mario Bros.” è stata la prima avventura in cui il protagonista era in tutto e per tutto il nostro baffuto eroe. I seguiti e le ispirazioni che il buon Mario ha generato sono al limite dell’incalcolabile.

Passando tra le varie consolle della Nintendo, a partire dal NES fino alla pionieristica Switch, Mario ha sempre solleticato la fantasia dei videogiocatori che si sono addirittura cimentati nella ricostruzione e creazione a livello amatoriale dei livelli che hanno reso celebre questa immortale saga videoludica. Questo almeno fino a pochi anni fa.

super mario maker - interno

“Super Mario Maker”: fantasia scatenata

Era il settembre del 2015 quando, su Wii U e Nintendo 3DS, comparve per la prima volta “Super Mario Maker”. Un titolo che ha rappresentato il coronamento dei sogni di generazioni intere di giocatori.

Con questo capitolo è stato infatti possibile creare, editare e giocare a livelli in 2D basati sulle prime scorribande nel folle Regno dei Funghi. Grazie agli appositi strumenti, i videogiocatori hanno arricchito i livelli di nemici ed ostacoli con difficoltà crescente.

Da vere e proprie creazioni con le immancabili monete e casse misteriose fino a percorsi al limite della gravità composti da Koopa, Piante Piranaha, Goomba oltre che i fantastici potenziamenti e gli interruttori.

A tal proposito, se cercate su YouTube, troverete alcune delle challenge più insidiose ed ostiche partorite dalle menti dei giocatori più esperti ed accaniti.

“Super Mario Maker 2”: nei panni di un carpentiere

Tra i titoli più attesi di Nintendo all’E3 di Los Angeles, assieme ad “Animal Crossing”, “Pokémon” e “Bayonetta”, c’è poi l’ovvio sequel “Super Mario Maker 2” che verrà reso ufficialmente disponibile a tutti il 28 giugno.

Prima di tutto questa seconda, edificante, avventura chiarisce finalmente che Mario è un carpentiere, come ha già precisato Nintendo, alle prese con la ricostruzione del castello della Principessa Peach.

L’alternanza giorno e notte, 100 livelli tutti diversi, potenziamenti e nemici nuovi, livelli che sfruttano anche la verticalità oltre che il 3D, la cosiddetta endless challenge, una stanza per sfidarsi con gli amici fino a quattro giocatori e tanto altro ancora rendono “Super Mario Maker 2” un titolo imperdibile per i fedelissimi della grande N.

La combo offerta dal touchscreen e dai Joy – Con di Switch renderà il tutto ancora più personalizzabile e realistico facendo assaporare quell’atmosfera da game designer che in molti hanno sempre sognato.

Come se non bastasse, se si preordina il gioco, sarà possibile ottenere uno stilo esclusivo per la realizzazione dei livelli e, per chi acquisterà “Super Mario Maker 2” l’edizione limitata, ci sarà anche un’iscrizione a Nintendo Switch Online per un anno.

Unica pecca, si spera sempre in una patch dell’ultimo o simile, è però il non poter giocare online con i propri amici, ma solo in locale.

Come ha già dichiarato Nintendo in un comunicato stampa, “il multiplayer creerà solo partite con altri giocatori casuali” aggiungendo che “è possibile provare i livelli dei propri amici tramite il Course ID oppure seguendo il loro profilo”.

SUPER MARIO MAKER 2 + NSO - Limited - Nintendo Switch
  • Oltre al gioco è compreso 12 mesi di abbonamento...
  • In Super Mario Maker 2 per Nintendo Switch, i...