Spotify Premium Gratis: si può fare?

spotify

La vita senza la musica sarebbe un errore” scriveva il filosofo tedesco Friedrich Nietzsche nel suo libro intitolato “Il crepuscolo degli idoli”. Una verità praticamente universale resa ancora più realistica dalla nascita costante di artisti, gruppi e generi musicali al giorno d’oggi. Anche la tecnologia per l’ascolto è cambiata. Si è passati dai vinili, in questi ultimi anni stanno rivivendo una seconda giovinezza, alle musicassette, ai compact disc, ai file musicali in Mp3 fino a brani ed album in streaming direttamente su Internet.

YouTube, SoundCloud, Bandcamp e così via hanno certamente contribuito, ma c’è un simpatico cerchio verde con tre barre nere che ormai domina gli ascolti dei fruitori di tutto il mondo. Stiamo parlando di Spotify! Tutti noi conosciamo la “creatura” svedese che, da circa una decina d’anni, ha rivoluzionato il modo di concepire, trasmettere ed ascoltare la musica. Come in moltissime altre app, alcune di queste viste ed analizzate nel corso di questo blog, anche Spotify è soggetto alla “logica Premium” quindi si deve pagare per evitare la pubblicità o, in alternativa, sorbirsi qualche messaggio promozionale nella versione gratuita. Naturalmente ci sono i famosi trenta giorni di prova di Spotify Premium dove potremmo goderci tutta la nostra musica senza pubblicità, ma quando finisce il mese e non vogliamo pagare? Si può avere lo stesso servizio gratuitamente?

Una piccola nota informativa

Naturalmente Spotify Premium non costa certo un occhio della testa e ricordiamo che quanto stiamo per dirvi qui sotto è solo ed esclusivamente a scopo informativo e non ci assumiamo nessuna responsabilità in merito.

Spotify Premium Gratis: come fare

Se avete un computer con il sistema operativo Windows allora quello di cui avete bisogno è EZBlocker. Si tratta di un software in grado di silenziare gli annunci pubblicitari di Spotify una volta che si “attivano” mentre stiamo ascoltando un brano. Per ottenerlo vi basterà andare sul sito apposito, seguire la semplice installazione ed aprirlo con “esegui come amministratore”. Dopodiché attivate le opzioni per bloccare i banner pubblicitari (Block Banner Ads), per lanciarlo in automatico quando accendete il computer (Start EZBlocker) e per quando usate Spotify (Start Spotify with EZBlocker).

Se invece possedete un Mac allora non potrete usare EZBlocker perché funziona solo con il sistema Windows, ma non disperate. L’opzione ha vostra disposizione prende il nome di Spotifree, un software gratuito che segue i medesimi schemi di quello appena presentato poche righe fa. Per ottenerlo vi basterà scaricarlo da sito ufficiale e, cliccando su “OK” al messaggio che vi comparirà, il programma si attiverà in automatico ad ogni vostro accesso a Spotify. Se poi volete avere questa comodità e praticità anche nel vostro smartphone, o anche nel vostro tablet, allora non c’è nessunissimo problema! Se utilizzate un dispositivo Android dovrete scaricare l’app Spotify Premium Gratis Apk, ma attenzione ai possibili virus e malware. Sarete leggermente più fortunati se nella vostra tasca avete un iPhone. In questo caso vi basterà cercare TweakBox.

Concludendo, dopo tutto questo parlare di musica, come siete messi a cuffie? Se siete indecisi o avete voglia di fare un piccolo upgrade allora questo è l’articolo che fa al caso vostro!

spotify artistica

Loading...