Le migliori app per localizzare un cellulare

localizzatore cellulari

Sembra una battuta da film americano, non certo ai livelli di “segua quel taxi”, eppure localizzare un cellulare è ormai una realtà più che quotidiana grazie alla tecnologia GPS e Wi-Fi.

Con un semplice smartphone, dunque, è possibile tenere monitorati gli spostamenti di amici e membri della propria famiglia (Parental Control) oltre che ai propri dipendenti nel caso di uso da parte dei datori di lavoro.

Stessa cosa dicasi se lo smartphone in questione, sia esso nostro o di chi vogliamo “controllare”, è stato rubato oppure smarrito. In ambo i casi, con delle particolari applicazioni, potremo avere sul nostro display una piccola mappa con tanto di itinerari e non solo! Ma andiamo con ordine.

Per prima cosa va ricordato che tutte queste app, a parte una che vedremo tra poco, sono gratuite e davvero facili da utilizzare.

Mobile Fence

Mobile Fence è disponibile all’interno del Google Play Store e permette sia il monitoraggio che, all’occorrenza, la limitazione dell’uso dello smartphone da “controllare” grazie alla creazione degli appositi account “Genitore” e “Figlio”.

localizzatore cellulari Mobile Fence

Come accennato poco fa, tale app è gratuita solo per il periodo di prova di un mese al termine del quale si potrà scegliere se acquistare i “Piani Famiglia” con costi che vanno dai 30,00 ai 95,00 dollari all’anno circa.

Family Locator

Family Locator ci consente di localizzare gli spostamenti di amici e famigliari in tempo reale e nell’ultima settimana, ma permette anche una vera e propria comunicazione tra i dispositivi in questione.

Si possono infatti mandare dei messaggi gratuiti sul proprio stato di sicurezza, inviare o ricevere degli SOS con la posizione esatta al pari di una notifica se sono arrivati a destinazione oppure se sono in una zona pericolosa.

GPS Locator Bambini

Pensata appositamente per i più piccoli questa app è la “salvezza” dei genitori che potranno monitorare gli spostamenti oltre a ricevere notifiche se il cellulare del figlio sta per scaricarsi (verrà inviata un’apposita nota). Il bello è che la localizzazione è possibile anche senza il GPS.

Find My Friends

Applicazione utilizzabile per lo più tramite i principali Social Network e gli indirizzi e-mail, si distingue dalle altre perché non serve nessun account. Infatti basta solo aver scaricato Find My Friends “per trovare i propri amici”.

Non solo app

Se possediamo un Windows Phone non dovremo scaricare assolutamente nulla perché al suo interno è già presente l’impostazione “Trova il mio telefono”, che va tenuta comunque controllata ed aggiornata periodicamente, e funzionerà sempre previa attivazione della geolocalizzazione e della localizzazione del cellulare da remoto.

Se invece possediamo un Huawei P8 oppure P9 basterà cercare “Impostazioni e GPS” e settarlo a nostro piacimento. In caso di furto o di smarrimento basterà invece andare sul sito “Gestione Dispositivi Android di Google” accedendo con le proprie credenziali dell’account Google. A questo punto le opzioni a disposizione sono tre. “Fai squillare” (squillerà per 5 minuti), “Blocca” (verrà immesso un codice di sicurezza) oppure “Cancella” (ripristino dei dati di fabbrica, ma poi il servizio di localizzazione non sarà più attivo).

Loading...