“Hearthstone”: in arrivo i “Salvatori di Uldum”

hearthstone - esterno

Tutti gli appassionati di videogiochi hanno fatto almeno una partita nella loro vita da giocatori, o comunque hanno sentito parlare, di “World of Warcraft”. Il celebre gioco di ruolo online, sviluppato dalla Blizzard Entertainment nel 2004, conta infatti migliaia di account ancora attivi al giorno d’oggi che si contendono oggetti, equipaggiamenti e trofei con le varie quest.

Tra incantesimi, lande misteriose, mostri terrificanti e spade affilate una delle più grandi imprese di sempre è cominciata! Le avventure di avventurieri e maghi ad Azeroth sono poi state “trattate” con espansioni, fumetti, miniature e persino un film oltre ad essere citate e parodiate in serie televisive (anche animate come “South Park”).

Naturalmente “World of Warcraft” è un universo in costante espansione e, al suo stesso interno, si è sviluppato un altro gioco parallelo che sta riscontrando sempre più successo.

Memore del successo di giochi come “Magic: The Gathering”, anche “Hearthstone” riprende le avventure nel magico mondo di Azeroth, ma questa volta, invece di affrontarsi in campi aperti o dungeon intricati, i giocatori si sfidano a suon di carte collezionabili sul tavolo di una taverna.

“Hearthstone” in poche parole

Il gioco dentro al gioco “Hearthstone”, praticamente una matrioska videoludica, è stato pubblicato ufficialmente per la prima volta nel 2014 dopo un periodo di beta testing nel 2013.

Al pari di “Magic” e giochi simili, anche qui il mana e le abilità di ogni singola carta (anche eroi) giocano una parte fondamentale nell’andamento della partita. Naturalmente non sarebbe un gioco se non esistessero diversi tipi di duelli tra carte.

Oltre alle modalità standard infatti, come Arena, Avventura e Duello, c’è anche quella Rissa che prevede regole diverse ogni settimana per avanzare nel ranking mensile dei giocatori.

Il gioiello di Blizzard Entertainment è dunque disponibile sia per computer (sia Windows che Mac) che per smartphone (dispositivi Android ed iOS inclusi).

hearthstone - interno

“Hearthstone” e l’espansione “Salvatori di Uldum”

Finalmente tra pochi giorni, più precisamente il sei agosto, uscirà la nuovissima espansione chiamata “Salvatori di Uldum” che renderà ancora più ricco di novità e hype questo “Anno del Drago”.

Innanzitutto ci saranno più di cento nuove carte, per la precisione 135, con altrettanto nuove modalità di gioco e strategie. Saranno dunque le infuocate sabbie del deserto di Uldum a diventare il nuovo teatro per l’ancestrale scontro tra bene e male. Chi vincerà? Sarete voi a deciderlo!

Tra le nuove abilità presenti in questa espansione c’è la Rinascita che permette di tornare in vita dopo la morte anche se con un’energia piuttosto bassa, naturalmente è una delle abilità più gettonate dalla Legione del M.A.L.E.

Ovviamente come non può esserci luce senza oscurità non vanno scordate le Piaghe. Non si tratta di citazioni bibliche, ma bensì di magie specifiche per le classi dei personaggi presenti nel gioco (guerriero, ladro, sacerdote, sciamano e stregone).

A voi dunque la scelta di scatenare la distruzione più totale o mantenere uno stile di gioco più strategico e meno aggressivo. Non scordatevi poi di consultare anche le nuove carte Missione, un po’ come nel buon vecchio Risiko, che variano dalle più semplici alle più leggendarie dove gli eroi giocheranno un ruolo fondamentale.

Loading...