Cowboy Bebop: l’equipaggio di Spike Spiegel atterra su Netflix

cowboy bebop esterno

Che le serie televisive vadano fortissimo in questi ultimi anni non è certo una novità e ormai non si contano neanche più, al pari del merchandise che ne deriva.

La piattaforma statunitense Netflix nasce infatti da questa nuova “necessità” del pubblico del piccolo schermo anche se, ovviamente, anche la televisione più “tradizionale” e lo streaming non sono da meno.

Cowboy-Bebop interno 2

L’azienda americana ha infatti saputo comunque “imporsi” sin da subito come vera e propria portatrice di intrattenimento di qualità.

Tra questi prodotti di intrattenimento, oltre ai vari film firmati Netflix, possiamo ricordare serie tv ormai già diventate dei veri e propri cult come, ad esempio, “House of Cards”, “Narcos”, “Stranger Things”, “Sense8”, “Tredici”, “Orange Is the New Black”, “Daredevil”, “The Punisher”, “Lost in Space” e tante altre ancora.

Netflix e gli adattamenti anime

Netflix non è certo estranea agli adattamenti di anime provenienti dalla prolifica terra Sol Levante anche se i risultati non sono certo stati dei migliori. Un esempio?

Vi basti ricordare il live action “Death Note – Il quaderno della morte” basato sull’omonimo manga di Tsugumi Ōba e Takeshi Obata che ha fatto storcere, e non poco, il naso ai fan della serie. Ora però Netflix ha messo le mani su un altro progetto e, questa volta, le aspettative sono più alte visto che si tratta della mitica serie animata “Cowboy Bebop”!

Cowboy Bebop tra anime e realtà

La serie anime fantascientifica “Cowboy Bebop”, prodotta da Sunrise e diretta da Shin’ichirō Watanabe, si compone di 26 episodi andati in onda nella primavera del 1998 che hanno generato un lungometraggio animato, “Cowboy Bebop – Il film”, e due videogiochi, uno per PlayStation ed un altro per PlayStation 2.

La serie segue le avventure spaziali di una curiosa e sgangherata banda di cacciatori di taglie alla costante ricerca di criminali, ma soprattutto di bottino. L’equipaggio è guidato dall’irriverente Spike Spiegel che divide astronave e soldi, pochi, con il socio Jet Black, la sensuale Faye Valentine, la giovane hacker Radical Edward detta Ed e il piccolo cane super intelligente Ein.

 cowboy bebop interno 1

Le avventure di questo gruppo di personaggi però non sono sempre di successo e comiche come potrebbe sembrare inizialmente. Spesso infatti prevalgono altri sentimenti come la malinconia esistenziale, la solitudine da un passato difficile, l’avidità, l’egoismo e così via. Il quintetto è però in grado di compiere qualunque missione grazie alla sua eterogeneità, ma tutti vogliono comunque essere ricompensati profumatamente!

Pare quindi che il gruppo sia destinato finalmente a tornare, questa volta in versione live action, grazie alla collaborazione tra lo studio Sunrise, i Tomorrow Studios e lo sceneggiatore e fumettista Christopher Yost.

Ricordiamo che ques’ultimo ha curato gli adattamenti televisivi e cinematografici di “X – Men”, “Batman”, “Teenage Mutant Ninja Turtles”, “Thor”, “Avengers”, “I Fantastici Quattro” e tanti altri ancora. Il regista dell’anime originale inoltre, Shin’ichirō Watanabe, svolgerà poi un ruolo come consulente per tutta la durata della produzione. La posta in gioco è certamente alta, “Cowboy Bebop” è un vero e proprio cult dell’animazione nipponica, ma il team sembra pronto a tutto!

Loading...