Qualche trucchetto per spiare uno smartphone

spiare cellulare - esterno

Avete mai desiderato di sapere che cosa si nasconde all’interno dello smartphone di altre persone? Sapere chi chiamano, a chi scrivono messaggi, che applicazioni usano, tutto insomma.

Se poi avete visto il film “Perfetti sconosciuti” (diretto da Paolo Genovese nel 2016 con uno spettacolare Marco Giallini) allora capirete sicuramente come, all’interno di queste onnipresenti scatolette di plastica e metallo, spesso possano celarsi dei segreti inconfessabili. I classici “scheletri nell’armadio” come si suol dire.

Prima di proseguire vi ricordiamo però che, anche se ci sono app e meteodi, spiare il telefono di un’altra persona è una vera e propria violazione della privacy ed essere “beccati” da questa persona, soprattutto se la conosciamo molto bene, non ha mai conseguenze piacevoli.

Infatti le soluzioni sotto riportate prevedono che voi prendiate lo smartphone di chi intendete spiare almeno una volta. La situazione cambia un po’ se siete un genitore e volete tenere d’occhio lo smartphone e la posizione di vostro figlio, ma la decisione finale spetta a voi. Detto questo possiamo proseguire.

spiare cellulare - interno

Come spiare un dispositivo Android

Se volete spiare il dispositivo del celeberrimo robottino verde allora KidLogger è l’app che fa per voi dato che, oltre ad essere gratuita nella sua versione base, permette addirittura di conservare la cronologia dello smartphone spiato per più di una settimana.

Innanzitutto è inutile che andiate sul Play Store, non la troverete ancora lì, ma dovrete andare sul suo sito ufficiale dove creerete un account che poi attiverete tramite un messaggio di posta elettronica.

Una volta fatto questo dovrete procurarvi lo smartphone da spiare ed installarci dentro KidLogger direttamente dal suo sito. Avviatela e poi, su “Impostazioni”, cercate le voci “Connetti l’app al tuo account su KidLogger.net” e “Carica i file registro attività”.

Fatto ciò fate un tap sulla voce “Inizia monitoraggio” per avere accesso alle notifiche, ai messaggi ed alla posizione dello smartphone spiato quando si connette ad Internet.

Per fare dunque il perfetto “Grande Fratello” di stampo orwelliano ritornate poi sul sito di KidLogger e cercate lo smartphone spiato all’interno della dashboard.

Come spiare un dispositivo iOS

Se invece volete spiare il dispositivo con l’iconica mela morsicata sopra potete sempre usare KidLogger, ma questa app è più consigliabile se possedete uno smartphone Android.

Con i dispositivi iOS potrebbero verificarsi rallentamenti o comunque problemi. La soluzione consiste dunque nell’andare sullo store Cydia “specializzato” in dispositivi Apple jailbroken.

Qui cercate dunque iKeyMonitor (a pagamento, ma ha un periodo di prova di 3 giorni) per avere screenshot, cronologia e simili oppure iKeyGuard (sempre gratis, ma i report per posta elettronica si devono pagare) che registra tutte le parole che verranno scritte sull’iPhone.

In conclusione

Ricordiamo ancora una volta che, se non è il caso dei vostri figli, leggere i messaggi e le chiamate di qualcun altro è sempre e comunque una violazione della privacy di una persona.

Inoltre, se proprio volete sapere dove si trovano, usate le normali app di localizzazione dei dispositivi (utili anche per capire se è stato rubato) oppure chiedetelo direttamente affidandovi alla sincerità.