Come fare uno screenshot sul computer: qualche consiglio

come fare screenshot - esterno

A volte capita di dover “fare una foto” alla schermata del vostro computer sul quale state lavorando per un qualunque motivo. Magari volete salvare un documento in extremis, una finestra importante o qualunque altra cosa, ma l’importante è che la volete salvare con la qualità di una foto.

Magari volete condividerla con uno dei vostri contatti oppure la volete modificare, nei casi migliori potrebbe anche diventare un meme virale, e quindi anche la velocità ricopre un ruolo importante.

Cosa fare a questo punto? Potreste scattare direttamente una foto con il vostro smartphone, ma sarebbe inutilmente scomodo perché l’immagine si perderebbe tra le tante altre che già occupano la nostra galleria.

Occorre dunque un metodo più rapido e più preciso per ottenere uno screenshot alla schermata del vostro computer. Per fare un’operazione di questo genere ci sono dunque “due scuole di pensiero” che prevedono l’uso della tastiera oppure di un’altra funzione specifica. Vediamole dunque assieme!

Come fare uno screenshot con la tastiera

Se il vostro computer è un Windows con il sistema operativo Windows 10, ma anche con Windows 8, allora avete già la soluzione al vostro “problema” comodamente sulla tastiera.

Sopra il tasto “Invio”, all’altezza della barra delle funzioni per intenderci, troverete il tasto “Stamp R Sist” mentre in basso, vicino ad “Alt”, quello con il logo di Windows. Schiacciateli assieme e, con un effetto ottico simil obiettivo da macchina fotografica, il vostro computer scatterà una sorta di istantanea in PNG della schermata che volete salvare.

In alternativa potete anche schiacciare solo “Stamp R Sist” anche se dovrete dire addio all’effetto scatto fotografico. Da ricordare che su alcune tastiere il pulsante in questione si chiama “PrtSc” (“Print Screen”).

Se poi volete sbizzarrirvi con la vostra creatività sull’immagine allora vi consigliamo dei programmi come il classicissimo “Paint” per divertirvi a disegnarci sopra, “GIMP” per modificare dimensioni e livelli dell’immagine e l’altrettanto classico “Adobe Photoshop” se volete portare l’immagine scaricata a tutto un altro livello.

Attenzione però! Ricordatevi che “GIMP” lo potete tranquillamente scaricare gratis dal suo sito ufficiale mentre “Photoshop”, ed altri suoi stimati “colleghi”, sono tutti software professionali a pagamento.

come fare screenshot - interno

Come fare uno screenshot con la funzione

Se preferite procedere con questo metodo allora potete usare tranquillamente la funzione “Strumento di cattura”, vi basterà digitarla sul “Cerca” del vostro computer per trovarla, che vi permetterà di selezionare tutta la pagina o solo una parte di esse.

In automatico tale funzione selezionerà tutta la pagina, ma con pochi click di mouse potrete ritagliare solo la parte che interessa a voi.

Le opzioni di “cattura” di questo strumento sono “Cattura formato libero”, “Cattura rettangolare”, “Cattura finestra” ed infine “Cattura schermo intero”.

Facile ed intuitivo è un metodo maggiormente indicato per chi vuole uno screenshot molto più preciso della schermata interessata.

In ogni caso entrambi i sistemi possono essere utili per fare qualche scherzo informatico ai vostri amici oppure creare qualche simpatico fotomontaggio, vi suggeriamo di controllare i vari siti online gratuiti, da inviare per fare qualche risata in compagnia.

Loading...