Bloccare un numero sul proprio smartphone

bloccare numero - esterno

Lo smartphone è proprio una bella invenzione. Con un semplice sfioramento delle dita possiamo avere accesso a tutta una serie di servizi e comodità che prima, con il classico telefono fisso ed il cellulare, era difficile ottenere.

Con app di messaggistica come WhatsApp possiamo comunicare in tempo reale con i nostri contatti, mandare messaggi colorati, documenti in PDF, fotografie e video in alta definizione, fare anche delle vere e proprie chiamate o videochiamate e così via. Per non parlare poi di tutte le app per capire dove l’abbiamo smarrito, quelle relative ai principali social network, i giochi e così via.

Insomma, la praticità di un computer sta comodamente nella nostra tasca. Il problema che “affliggeva” anche i modelli di telefono più vecchi e sempre stato solo uno alla fine. Il ricevere chiamate indesiderate.

Magari da qualche nostro contatto in rubrica che non vogliamo più sentire, di qualcuno che ha deciso di usarci come bersaglio per i suoi scherzi oppure dei call center che ormai sembrano chiamare ad ogni ora del giorno anche più volte.

Come fare dunque per evitare queste scocciature? La soluzione è veramente semplice e consiste nel bloccare il numero in questione in modo da avere un po’ di pace e tranquillità, almeno sullo smartphone!

bloccare numero - interno

Cosa succede quando si blocca un numero di telefono?

Innanzitutto, quando decidiamo di bloccare un determinato numero di telefono, non ci arriveranno più chiamate da parte di quest’ultimo e noi visualizzeremo solo una notifica di chiamata oppure un messaggio nell’apposito registro della blacklist (o lista nera).

Chiunque sia dall’altro capo del “filo” sentirà solo un segnale di occupato e, anche provando più volte, non riuscirà a chiamarci a meno che non saremo noi stessi a decidere di sbloccarlo.

Per quanto riguarda le insistenti chiamate dei call center vi ricordiamo che online esistono diverse blacklist aggiornate in maniera automatica alla quale contribuiscono anche gli stessi utenti. Inoltre se chiudete subito la chiamata richiameranno quindi avrete sempre qualche opzione a vostra disposizione.

Offerta
The Call-Non Rispondere
  • Dol (01/24/2017)
  • Tiempo de ejecución: 112 minuti
  • Fukiishi Tsutsumi
  • Italiano, Giapponese

Come bloccare un numero dallo smartphone

Si può anche ricorrere ad app di terze parti, come ad esempio Dovrei Rispondere? sui dispositivi Android, ma la soluzione più comoda e pratica è sempre quella di agire manualmente sulla nostra rubrica.

Magari potreste cogliere l’occasione anche per fare un po’ di “pulizia” tra i vostri contatti. Per bloccare un numero di telefono, sia che abbiate un iPhone oppure un Android il principio di base è più o meno lo stesso, andate sulla vostra rubrica e scorrete fino al contatto che desiderate bloccare.

Una volta trovato, selezionatelo e quindi in automatico si aprirà il box del contatto dove mostrerà nome, numero e WhatsApp. Nella stessa schermata, spesso nel menù con i tre puntini, cercate le opzioni e selezionate la voce “blocca contatto”.

Potete anche fare la stessa cosa da WhatsApp, in tal caso il contatto in questione vedrà sempre una sola spunta, per non essere “importunati” anche via messaggio. Per sbloccarlo vi basterà rifare la stessa operazione solo che, una volta giunti nel menu, dovrete selezionare la voce “sblocca contatto”. Facile e veloce, non trovate?

Loading...