“Apex Legends”: quali sono le novità in arrivo?

APEX - esterno

È la prima settimana di febbraio del 2019 quando lo studio americano Respawn Entertainment mette a disposizione in rete il download del suo nuovo titolo, un battle royale free – to – play chiamato “Apex Legends”, che registra un vero e proprio boom in pochissime ore.

Boom che si è poi ripercosso sugli appassionati degli sparatutto e dei vari battle royale che hanno dimostrato di apprezzare molto il prodotto. Nei giorni immediatamente successivi “Apex Legends” ha infatti superato le visualizzazioni del grande rivale “Fortnite” su Twitch.

Il fenomeno di “Apex Legends”

Nell’ultimo periodo si è vista la rete, soprattutto siti come YouTube e Twitch passando ad altri più per adulti come Pornhub, letteralmente esplodere di gameplay e recensioni di giochi battle royale.

Tra di loro, assieme al tanto odiato ed osannato “Fortnite”, si sono visti “Overwatch”, “Playerunknown’s Battlegrounds” e tanti altri ancora mischiarsi ai prevedibili cloni di bassa lega di questi titoli. Si è però imposto un nuovo sfidante che ha fatto, momentaneamente, piazza pulita dei suoi avversari.

“Apex Legends” è ambientato in un mondo futuristico dove si viene lanciati sull’area di combattimento. Una volta atterrata la squadra da tre giocatori, bisognerà subito correre per prendere le varie armi, munizioni, corazze e batterie per gli scudi. In fretta però perché, tic tac, il tempo scorre ed anche gli avversari stanno facendo la stessa cosa.

A disposizione del giocatore ci sono quindi otto “leggende” gratuite e due acquistabili tra le quali scegliere prima di gettarsi nella mischia generale.

Fino a qui tutto normale, niente di veramente innovativo o mai visto prima, ma perché ha avuto tutto questo successo? Forse perché è stato il primo titolo di questo tipo creato dalla Respawn Entertainment, gratuito e meno cartoonesco rispetto a “Fortnite”.

Lo studio americano infatti, prima di questo, era balzato agli onori di cronaca per i primi due capitoli di “Titanfall” e per l’annuncio del nuovo “Star Wars Jedi: Fallen Order” previsto per novembre.

apex legends - esterno

Le novità su “Apex Legends”

Respawn non si è mai trovata per le mani un gioco del genere e si vede dato che la popolarità di “Apex Legends” sta calando sempre più e pochi mesi dalla sua uscita. Che la seconda stagione sia in grado di risollevare le sorti del gioco?

Lo studio ha annunciato come il rimediare al lag sarà uno degli aggiornamenti principali, non ce ne sono stati molti altri nei giorni scorsi proprio perché è la prima volta di Respawn, un Battle Pass e nuove armi e personaggi.

Questo non è affatto male, ma ci sono due “problemi” principali. Da una parte i giocatori rimasti, teniamo conto che ne sono stati bannati migliaia su migliaia per cheater e fake, che vogliono un’altra possibilità di scelta rispetto al tre squadre.

Dall’altra il blocco dei lavori su “Titanfall 3” dovuti alla suddivisione del personale alle prese con l’aggiornamento di “Apex Legends” e lo sviluppo di “Star Wars Jedi: Fallen Order”.

Speriamo che tutto questo non si traduca in una “corsa alle patch” come ci ha tristemente insegnato l’esempio di “Anthem” che ha portato, letteralmente, ad un’emorragia di giocatori.

Loading...