Adobe Photoshop: il programma di fotoritocco per eccellenza

photoshop - esterno

Ogni utente Internet ed appassionato di computer ha sicuramente sentito parlare oppure usato Adobe Photoshop, il software di fotoritocco più famoso di tutti i tempi.

Usato principalmente dai grafici professionisti, ma anche dai più “smanettoni”, è un programma a pagamento (se escludiamo i sette giorni di prova gratuiti quando lo si scarica) per modificare foto ed immagini come più si vuole.

Dall’aggiunta di effetti allo scontornare i soggetti le possibilità sono praticamente infinite e si può trasformare un’immagine sfocata in quello che più si vuole in alta definizione! Ma da dove ha avuto origine esattamente Adobe Photoshop?

photoshop - interno

Adope Photoshop: una fotografia dal passato

Come molte “bombe informatiche”, anche questo programma è nato in sordina per un uso quasi domestico. Era infatti il finire dei mitici anni Ottanta quando i due fratelli Knoll, John e Thomas, crearono una versione primordiale di Adobe Photoshop per aiutare il lavoro del padre fotografo.

I due presero dunque come base il loro stesso primordiale programma Display ed elaborarono il tutto sul loro MacPlus. Chi si sarebbe mai aspettato che un’idea così “piccola” avrebbe avuto un successo così grande?

Non per niente il programma ha generato un neologismo, ovvero il verbo “photoshoppare” per indicare il processo di rielaborazione dei file immagine attraverso il famoso software. Sempre meglio di “petaloso”, no?

Ad ogni modo, dopo aver scoperto la proverbiale gallina delle uova d’oro, il futuro è stato decisamente roseo per i due fratelli.

Thomas è rimasto nel campo della programmazione mentre John si è dedicato al mondo degli effetti speciali lavorando, e facendo qualche cameo, in pellicole come “Guerre Stellari” ed i suoi vari spin off, la saga de “Pirati dei Caraibi”, “Avatar”, “Pacific Rim” e così via.

Adope Photoshop: un solo programma per tantissimi usi

Per quanto la sua schermata iniziale possa “intimorire” gli utenti viste le tantissime funzioni, Adobe Photoshop permette di fare praticamente tutto.

Le sue funzioni principali riguardano la creazione di immagini ex novo come spesso si richiede ai grafici, la modifica di una foto già scattata in precedenza aggiustando sfondo, contorni, luce e filtri, eliminare piccoli difetti per un’immagine da usare in una campagna pubblicitaria come ad esempio piccole rughe dal volto, aggiungere degli effetti per accentuare ogni bel momento come un matrimonio, ma non solo foto!

Per quanto belle esse siano rimangono pur sempre abbastanza statiche e quindi che c’è di meglio della modifica di un video? Basta installare sul proprio computer i codec assieme ai giusti aggiornamenti ed il gioco è fatto!

Se YouTube è pieno di tutorial su come svolgere queste particolari operazioni non bisogna certo dimenticare il caro vecchio supporto cartaceo con le guide ed i corsi aggiornati (anche in formato kindle) con tutti i trucchi e le soluzioni!

Le soluzioni gratuite più intuitive

Per chi non volesse cimentarsi con Adobe Photoshop, ma dovesse comunque modificare alcune immagini volendo risparmiare esistono anche delle soluzioni gratuite.

Tra queste ci sono programmi come ad esempio GIMP e Fotosizer, app come Resize Me! ed Image Shrink oltre che servizi online come IloveIMG e ResizeYourImage.

Offerta
Photoshop CC. La nuova guida per il fotoritocco digitale. Con DVD-ROM
  • Bettina Di Virgilio
  • Editore: Hoepli
  • Turtleback: 432 pagine
Loading...