Al peggio non c’è mai fine: si potrebbero riassumere così gli ultimi dati forniti da HTC e che mettono in evidenza un calo incredibile del fatturato anche nello scorso mese di settembre.

Nel settembre 2018 l’azienda taiwanese ha racimolato appena 40,64 milioni di dollari, un calo evidente anche rispetto al mese di agosto (-9,57%) quando si era arrivati a 45,21 milioni. Ma il dato più sconvolgente riguarda quello relativo al confronto anno su anno: rispetto a settembre 2017, il calo è addirittura dell’80,71%. Che, tra parentesi, rappresenta un record negativo per HTC.

Acquista su Amazon!

Uno scenario davvero impensabile fino a 3-4 anni fa, quando HTC era, a ragione, considerata come una delle aziende di riferimento nel mercato smartphone. Scelte di mercato scellerate, prese a catena una dopo l’altra, hanno portato ad una situazione attuale al limite del collasso. Di questo passo è praticamente impossibile che venga raggiunto anche l’obiettivo minimo del 2018, un miliardo di fatturato (il totale a fine settembre è di 634,18 milioni, -57% nel confronto con lo scorso anno).

SHARE